auction house

Bonhams, Apple1 personal computer offered in New York

 

Apple1 Personal Computer

Apple1 Personal Computer

Il lotto più iconico offerto da Bonhams per la “Storia della Scienza” sarà all’asta il 22 ottobre a New York.

Si tratta di una storica motherboard Apple1, stimata tra i $ 300.000 e $ 500.000. Il suo arrivo annunciò al mondo l’alba della rivoluzione dei personal computer e la nascita di un marchio ed una azienda ora leggendari. Questo esemplare è uno dei 50 costruiti a mano per la ByteShop da Steve Wozniak nell’estate del 1976 nel garage Steve Jobs.

A quel tempo, solo una manciata di persone avrebbero intuito le immense potenzialità di quell’oggetto, ora, meno di 40 anni dopo, non possiamo immaginare la vita senza senza un computer. Il direttore del dipartimento di libri e manoscritti pregiati presso Bonhams a New York, Christina Geiger, ha detto, “E ‘un grande privilegio avere un esemplare di Apple1 all’asta. E’ in condizioni eccezionali”.

Questo esemplare fu acquistato nel 1980 da John Anderson, fondatore della AppleSiders di Cincinnati, che compresa l’importanza storica del pezzo, l’ha conservato in una bacheca di vetro. Questo Apple1 è stato spedito nell’agosto del 2014 all’esperto di Apple1, Corey Cohen. Cohen ha detto, “Questo è uno dei migliori esemplari di Apple1 che abbia mai visto” e ha aggiunto “non sono presenti modifiche o alterazioni”. Cohen è membro del consiglio di amministrazione del Mid-Atlantic Retro Computing Museum al InfoAge Science Centre nel New Jersey.

Oltre alla scheda madre intatta, questo esemplare di Apple1 funziona con la sua tastiera originale, l’alimentatore e il monitor Sanyo. Il lotto comprende anche la prima newsletter “Poke-Apple” della AppleSiders datata febbraio 1979 e una registrazione video del discorso di Steve Wozniak del 1980 “Applevention.”

L’asta sarà in anteprima a San Francisco dal 19-21 settembre e a New York dal 18-22 ottobre. Per info https://www.bonhams.com/video/17458/


The most iconic lot offered by Bonhams for the “History of Science” will be auctioned on October 22 in New York. It is a historical motherboard Apple1, estimated at between $ 300,000 and $ 500,000. His arrival announced to the world the computer revolution and the birth of a brand and a company now legendary. This specimen is one of the 50 hand-built by Steve Wozniak for ByteShop in the summer of 1976 in the Steve Jobs’s garage.

At that time, only a handful of people would have realize the immense potential of that object, now, less than 40 years later, we can not imagine life without a computer. The director of the department of fine books and manuscripts at Bonhams in New York, Christina Geiger, said, “It’s a great privilege to have an Apple1 in auction. It’s in exceptional condition”.

This specimen was purchased in 1980 by John Anderson, founder of AppleSiders of Cincinnati, who realized the historical significance of the Apple1, he kept in a glass case. This Apple1 was sent in August of 2014 the Apple1 expert, Corey Cohen. Cohen said, “This is one of the best examples of Apple1 I’ve ever seen” and added “there are no modifications or alterations.” Cohen is a member of the board of the Mid-Atlantic Retro Computing Museum at InfoAge Science Centre in New Jersey.

In addition to the motherboard intact, this Apple works with its original keyboard, power supply and Sanyo monitor. The lot also includes the first newsletter “Poke-Apple” of AppleSiders dated February 1979 and a video recording of the Steve Wozniak speech in 1980 “Applevention.”

The auction will be previewed in San Francisco from September 19 to 21 and in New York from October 18 to 22. For info https://www.bonhams.com/video/17458/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...