Rolex Ref. 4368 Oversize ’40s, pure Art Deco

 

IMG_5589

L’Art déco, nome che deriva dalla Esposizione internazionale di arti decorative e industriali moderne, tenutasi a Parigi nel 1925 (detta anche Stile 1925) è stato un movimento artistico e culturale che riguardò varie arti tra gli anni ’20 e ’30 del ‘900.

L’Expo del 1925 vide distinguersi, tra i molti paesi presenti, la ricercatezza francese nell’ebanisteria e gil accessori di moda. Parigi si confermava epicentro mondiale del gusto. Bisogna sottolineare che l’Art déco non nasce con questa Expo ma trae la sua origine da interpreti profondamente ispirati e innovatori che hanno saputo traghettare il conformismo e le sovrastrutture ereditate dall’800 nel modernismo. Personaggi come Paul Poiret.

Il deco sbarcò più tardi negli Stati Uniti, verso gli anni trenta, col caratteristico design composto da linee aerodinamiche, detto Streamlining Modern, di cui furono protagonisti personaggi come Raymond Loewy, Henry Dreyfuss e Walter Dorwin Teague. Le linee lo caratterizzano sono originate dagli studi nella galleria del vento, inventata in quegli anni. Da quel momento la parola “aerodinamico” diventerà sinonimo di “moderno”. Negli anni trenta i designer aderirono allo streamlining, più che per funzionalità, per donare eleganza e fascino agli oggetti. Noti esempi di streamlining nell’industria sono il frigorifero Coldspot, la Chrysler Airflow. Nell’architettura lo osserviamo nell’auditorium del Radio City Music Hall e la guglia del Chrysler Building. L’Art déco fu uno stile aerodinamico ma al tempo stesso ricco e abbondante forse come reazione agli anni austeri del primo dopo guerra.

A tutte queste caratteristiche risponde pienamente questo magnifico esemplare di Rolex Ref. 4368 oversize del 1944. Per quegli anni in controtendenza nei suoi 37mm di diametro. Opulento e abbondante come l’art deco esigeva ma semplice e raffinato. Anche il bracciale a maglie a scacchiera firmato Gay Frères gioca il suo ruolo in questo insieme artistico di puro design.

Nel complesso l’orologio è in condizioni perfette, praticamente uniche sul mercato. L’hanno di produzione è il 1944, 15 rubini, secondi centrali, il quadrante argento è perfetto. Un’altra perla nel paniere di Oredelmondo.


The Art Deco, whose name derives from the International Exhibition of Modern Decorative and Industrial Arts held in Paris in 1925 (also known as Style 1925) was a cultural and artistic movement that regard various arts between the 20’s and 30’s of XX century.

In 1925 Expo stands out, among the many countries represented, refined French style and fashion accessories. Paris confirming itselves as the global epicenter of taste. It must be noted that Art Deco was not born with this Expo but has its origins deeply inspired among the interpreters and innovators who were able to carry on the conformism and superstructure inherited from 800 into modernism. Men like Paul Poiret.

The deco flew later in the United States, to the thirties, with the characteristic design consists of aerodynamic lines, said Streamlining Modern, whose protagonists were people such as Raymond Loewy, Henry Dreyfuss and Walter Dorwin Teague. The lines characterize it originated from studies in the wind tunnel, which was invented in those years. Since that time the word “aerodynamic” become synonymous with “modern”. In the thirties, the designer joined the streamlining, rather than for functionality, to give elegance and charm to things. Famous industry examples of streamlining line are the refrigerator ColdSpot, the Chrysler Airflow. In the architecture, the auditorium of the Radio City Music Hall and the spire of the Chrysler Building. The Art Deco was a style aerodynamic but at the same time rich and abundant, perhaps as a reaction to the austere years after the first war.

A fully meets all these features this magnificent specimen of Rolex Ref. Oversize 4368 1944. Oversize in those years with its 37mm diameter. Opulent and plentiful as the art deco demanded in those years, but also simple and elegant. The mesh bracelet checkerboard signed Gay Frères plays its role in this set of pure artistic design.  Overall the watch is in perfect condition, practically unique in the market. They production is 1944, 15 rubies, center seconds, the silver dial is perfect. Another gem in the basket of OreDelMondo.

Omega 2366 Oversize… Tempo immobile

 

8 settembre 1943:  Il messaggio, letto dal maresciallo Pietro Badoglio (Capo del governo e maresciallo d’Italia) alle 19:42 al microfono dell’EIAR, annunciò alla popolazione italiana l’entrata in vigore dell’armistizio di Cassibile firmato con gli anglo-americani il giorno 3 dello stesso mese. Ecco l’annuncio: <<Il governo italiano, riconosciuta la impossibilità di continuare la impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell’intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla Nazione ha chiesto un armistizio al generale Eisenhower, comandante in capo delle forze alleate anglo-americane. La richiesta è stata accolta. Conseguentemente, ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo. Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza…>>.

Questo evento getta l’Italia in uno stato di confusione e instabilità che terminerà solo dopo la fine della guerra con la nascita della nostra prima repubblica.

In uno scenario così instabile, in un tempo che sembra immobile, un uomo guarda il suo polso. Fissa per un momento lo sguardo sulla lancetta dei secondi, corre inarrestabile. Il tempo non si è fermato, va avanti. La vita continua, scandita per l’uomo da queste invincibili macchine del tempo che da secoli sono testimoni della nostra storia. Che sia gloriosa o miserabile, loro sono lì, al nostro fianco, al nostro polso.

Questo rarissimo cronometro Omega 2366 oversize in acciaio è arrivato fino a noi da quel lontano 1943 pressoché immacolato e ci guarda con gli stessi occhi di allora.

Questo grande orologio misura 35,5 mm di diametro ed è dotato di un movimento RG 30 T2 con cassa circolare con stampa sul retro. Il disegno era molto simile a quello 2365, ma 2,5 mm più largo. Furono prodotti esemplari con solo lunetta o cassa in oro ma la presenza del prezioso metallo non fa la differenza in asta. Un 2366 può realizzare quotazioni molto elevate e l’esemplare in questione ne è la testimonianza viste le condizioni eccezionali.

Questi calibri 35,5 mm sono molto rari e con la crescente febbre per gli orologi di grandi dimensioni hanno aumentato esponenzialmente il loro valore nel corso degli ultimi anni.

Nel 1994 Omega ha creato un 36 millimetri che doveva essere una versione contemporanea di questi orologi, ma come solitamente avviene, senza pareggiarne il fascino.

 

September 8, 1943: The message, read by Marshal Pietro Badoglio (Head of Government and Marshal of Italy) at 19:42 EIAR to the microphone, he announced to the Italian population the entry into force of the armistice signed with the Anglo Cassibile Americans on day 3 of the same month. Here is the announcement: << The Italian government recognized the impossibility of continuing the unequal struggle against the overwhelming power of the opponent, in order to save more and more serious disasters the nation has requested an armistice to General Eisenhower, commander in chief of the forces Anglo-American allied. The request was granted. Consequently, any act of hostility against the Anglo-American forces should cease to be part of the Italian forces in every place. However, they react to attacks from any other source … >>.

This event throws Italy in a state of confusion and instability that will end only after the war ended with the birth of our first republic.

In a scenario so unstable, in a time that seems motionless, a man looks at his wrist. Fixed his gaze for a moment on the second hand, runs unstoppable. Time did not stop, go ahead. Life goes on, punctuated by the man from these invincible machines of the time, which for centuries have witnessed in our history. That is glorious or miserable, they are there, on our side, our wrist.

This rare chronometer Omega 2366 Oversized steel has come down to us from that back in 1943 almost immaculate and looks at us with the same eyes then.

This great watch measures 35.5 mm in diameter and is equipped with a 30 T2 RG movement with circular case with back print. The design was very similar to that of 2365, but 2.5 mm wider. Specimens were produced with only the bezel or gold case, but the presence of the precious metal does not make a difference in the auction. A 2366 can achieve very high prices and the specimen in question is the proof in view of the exceptional condition.

These gauges 35.5 mm are very rare and with the growing fever for large watches have exponentially increased their value over the last few years.

In 1994, Omega has created a 36 mm that was supposed to be a contemporary version of these watches, but as is usually the case, to even without the charm.